Tuesday, May 15, 2012

cronaca di un vuoto (parte 1)





   



     




                       


                             

14 comments:

vale said...

E quando poi davanti a te si apriranno tante strade e non saprai quale prendere, non imboccarne una a a caso, ma siediti e aspetta, respira con la profondità fiduciosa con cui hai respirato il giorno in cui sei venuto al mondo, senza farti distrarre da nulla, aspetta e aspetta ancora. Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. Quando poi ti parla, alzati e vai dove lui ti porta.
[G. Musso]

Paolo S La Sp said...

La verità è dentro di te...nel tuo profondo...vicino vicinissimo tutto sta aprire gl'occhi e guardare ciò che finora non abbiamo guardato distratti dalle nostre illusioni...
la strada è li davanti a te il tuo Sè sa già dove andare...

Anonymous said...

ESTAMOS COM NOSSOS CORAÇÕES PALPITANTES, NA EXPECTATIVA DE SEU RETORNO AO BRASIL. NÃO NOS ESQUEÇA E/OU ABANDONE. AMAMOS VOCÊ E SUA ARTE DE ENCANTAR-NOS COM SUA MÚSICA E SIMPATIA. VOLTE LOGO!!!

Djanira said...

Você(R.Carlos) Vc,que ontem me sufocou/De amor e de felicidade/Hoje me sufoca de saudade...

Djanira said...

(Gravada por Caetano Veloso)...Buscando em outros braços seus abraços/Perdido no vazio de outros passos...

Anonymous said...

Nenhum Amor por mais sublime que venha a ser será capaz transpor as barreiras da ausência do diálogo, da compreensão e do perdão!

Paolo S La Sp said...

i nostri mondi cosi diversi ma così vicini...cammineremo su quel prato verde inseparabili ma cosi liberi di esprimersi respirando quell'Amore sognato ora trovato... Dio/uomo realizzato Dio/donna realizzata ora si sono fusi nello stato dell'arte della comprensione...il vuoto è riempito per sempre...

Ariadne said...

Tudo de ruim uma dia passa, o que fica são só as coisas BOAS!

Um amor de verdade nunca acaba e só é de verdade quando ele vence TODOS os obstáculos.

Acho essa canção italiana PERFEITA!

Passera

Le canzoni non si scrivono
Mas nascono da sé
Son le cose che succedono
Ogni giorno intorno a noi
Le canzoni basta coglierle
Ce n'è una anche per te
Che fai più fatica a vivere
E non sorridi mai

Le canzoni sono zingare
E rubano poesie
Sono iganni come pilole della felicità
Le canzoni non guariscono amori e malattie
Ma quel piccolo dolore
Che l'esistere ci dà

Passerà, passerà
Se un ragazzo e una chitarra sono lì
Come te, in città
A guardade questa vita che non va
Che ci ammazza d'illusioni
E con l'età delle canzoni
Passerà su di noi
Finiremo tutti in banca prima o poi
Coi perchè, i chissà

E le angoscie di una ricca povertà
A parlare degli amori che non hai
A cantare una canzone che non sai come fa
Perchè l'hai perduta dentro
E ti ricordi solamente
Passerà

In un mondo di automobili
E di gran velocità
Per chi arriva sempre ultimo
E per chi si dice addio
Per chi sbatte negli ostacoli della diversità
Le canzoni sono lucciole
Che cantano nel buio

Passerà primo o poi
Questo piccolo dolore che c'è in te
Che c'è in me, che c'è in noi
E ci fa sentire come marinai
In balia del vento e della nostalgia
A cantare una canzone che no sai come fa
Ma quel piccolo dolore, che sia odio, o che sia amore
Passerà

Passerà, passerà
Anche se farai soltanto la la la
Passerà, passerà
E a qualcosa una canzone servirà
Se il tuo piccolo dolore
Che sia odio, o che sia amore
Passerà

Jewelz Positano said...

I Love seeing all aspects of You~You are Real! Thanks for sharing yourself! <3

Anonymous said...

"Para ser grande, sê inteiro: nada
Teu exagera ou exclui.

Sê todo em cada coisa. Põe quanto és
No mínimo que fazes.

Assim em cada lago a lua toda
Brilha, porque alta vive"

Ricardo Reis, in "Odes"
Heterônimo de F. Pessoa

Anonymous said...

Saudade...

A saudade deixa a alma inquieta.
E quando a ausência se torna eternidade,
vem a alucinação de procurar asas
nos braços do vento,
nas folhas que voam sem rumo.

Assim sou eu, folhas perdidas!

Anonymous said...

Certas palavras podem dizer muitas coisas;
Certos olhares podem valer mais do
que mil palavras;
Certos momentos nos fazem esquecer que existe um mundo lá fora;
Certos gestos,parecem sinais guiando-nos pelo caminho;
Certos toques parecem estremecer
todo nosso coração;
Certos detalhes nos dão certeza de
que existem pessoas especiais.

(Vinicius de Moraes)

Anonymous said...

only love can leave such a mark, but only love can heal such a scar

Anonymous said...

Eu gosto de olhos que sorriem,
de gestos que se desculpam,
de toques que sabem conversar
e de silêncios que se declaram.

Machado de Assis